© 2019 by Mario Conti & Antonio Isca

vistavisione@gmail.com

  • w-facebook
  • Twitter Clean
  • w-flickr

IL SASSO NELLO STAGNO

IL SASSO NELLO STAGNO

Il gioco funziona così: noi lanciamo un’innocua provocazione, un tema controverso, accompagnata da qualche scatto. Poi sta a voi dire la vostra, e rispondere con altre immagini. Ci piacerebbe che si andasse così formando un racconto collettivo su un tema, una tecnica, un’idea.

MOSSO

Evitare l'effetto micromosso è - o dovrebbe essere - un assillo di chi scatta. Ne siamo così ossessionati che spesso, più che occuparci della composizione, ci affanniamo affinché tutto (tempi di esposizione, stabilità della fotocamera, mummificazione del soggetto) sia finalizzato all'ottenimento di una rappresentazione perfettamente congelata. La paralisi di ogni movimento. Anche a scapito, in alcuni casi, di una maggiore espressività, come tanti maestri hanno dimostrato.

Giochiamo, allora, ad esorcizzare questa ossessione, sperimentiamo insieme le opportunità che un'immagine deliberatamente "mossa" può offrire alla ricerca di un approccio più evocativo ed "astratto" alla fotografia. Scatti dai tempi lunghi, movimenti della macchina, editing (non abbiamo pregiudizi sul mezzo), possono introdurci in un universo di paesaggi emotivi in cui i dettagli si dissolvono facendo emergere trasparenze e amalgamando, confondendoli, forme e colori. Una quarta dimensione in cui lo sguardo agisce come una pennellata.
Proviamoci.

Qui sotto i vostri, insieme coi nostri, scatti